Tipologie di Iniezione

Le Iniezioni

Quando si parla di iniezione si fa riferimento all'assunzione di farmaci per via parenterale, ossia direttamente nei tessuti dell'organismo, attraverso l'utilizzo di una siringa e di un ago cavo.

A seconda del la terapia da attuare ed in base al medicinale, le iniezioni potranno essere:

- Intramuscolari, se il farmaco deve arrivare nella sede muscolare.

- Endovenose, direttamente nelle vene.

- Sottocutanee, ossia iniettate nel grasso sottocutaneo, posto tra muscolo e cute.

- Intradermiche, nello strato dermico cutaneo.

- Intraossee, quando non si può accedere alla vena, ed il farmaco viene iniettato dirattemente nell'osso.

Le iniezioni rappresentano da sempre un'ottima alternativa alle somministrazioni di farmaci a livello orale, di fatto hanno effetti più rapidi e sono meno nocive a livello gastrico, possono però avere anch'esse degli svantaggi, in alcuni casi potrebbero infatti procurare reazioni alleriche, danni ai tessuti, problemi infettivi e nel peggiore dei casi embolie gassose. E' dunque sempre consigliato rivolgersi a degli esperti per effettuare qualsiasi tipo di iniezione.

Ma spendiamo ora un attimo per parlare dell'assai diffuso timore delle inizioni, un disagio legato spesso al timore degli aghi che, in alcuni casi, da accettabile paura può sconfinare in disturbo ansiogeno. Sono molti i consigli e i piccoli stratagemmi che si possono adottare per meglio tollerare le iniezioni....anche se forse più utile sarebbe imparare a tollerare il pensiero di doverle fare, dal momento che nella maggior parte dei casi, la puntura in se stessa si risolve in modo assai breve e felice al massimo sentendo pungere per un breve istante. Ma torniamo ai consigli... ci sono due diverse scuole di pensiero: secondo alcuni è essenziale non vedere la siringa durante la puntura, il suggerimento quindi è di concentrarsi su altro, girando dalla parte opposta lo sguardo se necessario o, qualora la zona della puntura non sia visibile, soffermarsi su un pensiero piacevole fissando un punto in particolare; ci sono viceversa coloro i quali ritengono che per superare il timore o comunque il disagio legato ad un evento traumatico, il nostro corpo debba assumerne consapevolezza, si consiglia dunque di guardare e concentrarsi durante l'iniezione su quanto sta avvenendo, in modo da rendere noi stessi coscienti che quanto accade è perfettamente gestibile e superabile.

Offerte Hotel